It
Gb

Biografia

Marica Baglieri nasce a Vittoria (Rg) nel 1986. Preso il diploma di liceo scientifico nella città natale, parte a 18 anni per Firenze. Nel 2008 si laurea in Pittura all’Accademia di Belle Arti della medesima città e, due anni dopo, si specializza in Fotografia. Contemporaneamente, termina gli studi all’Accademia delle arti digitali Nemo a Firenze, specializzandosi in Cinema d’animazione e partecipando a diversi workshop con punte capitali dell’animazione Disney quali Eric Goldberg e Gary Goldman.

Tra il 2009 e il 2010 espone a Firenze, Milano (www.exibart.com) e Parigi (www.arte.go.it); partecipa a diversi concorsi, arrivando finalista al Premio d’arte contemporanea Combat Prize (www.premiocombat.it).     
Nel 2011 lavora per un breve periodo presso un’agenzia di moda fiorentina, la FFW srl, dove approfondisce la già buona conoscenza dei programmi di postproduzione fotografica. Passa successivamente alla Baglieri Editrice, dove lavora tuttora come illustratrice di libri per bambini.                                                  

Di lei, per l’occasione dell’ExpoAzzurra 2009 a Milano,  il critico Aoristias scrive: "la sensibile disinvoltura della pittrice Baglieri, tipica di chi è in spontanea confidenza con il linguaggio del colore e della luce, evidenzia nelle sue interpretazioni  l’intuito dell’artista che sa scavare in profondità nell’animo, nel pensiero della persona ritratta […] il linguaggio pittorico dell’artista pone in rilievo note  di un realismo introspettivo, sostenuto da un uso raffinato delle luci […] Da un punto di vista formale si può constatare come la pittrice intervenga coloristicamente con una vasta gamma di vibrazioni cromatiche. Assai modulato il rapporto tra i vari colori che soprattutto hanno il pregio di creare intorno e nella figura poetiche sollecitazioni atmosferiche […] si evince il suo raffinato confronto con l’eredità dell’Impressionismo, proprio per la sua capacità di emancipare il ritmo della luce e del colore dai limiti della forma. E pur essendo assai elegante e sicuro il suo disegno, la pittrice nella cangiante metamorfosi del colore, annulla i contorni, imprime leggerezza ai volumi".

Ed è della commistione di questi elementi, confidenza con il linguaggio della luce e spontanea capacità compositiva, che si nutre oggi la ricerca fotografica di Marica Baglieri: la versatilità artistica e il ricco percorso formativo alimentano il suo linguaggio, ne sono la base caratterizzante.
 Progetti per l’imminente futuro? L’Estero!